Salta direttamente ai contenuti
Pulsante 118 Pulsante Punto Insieme Pulsante Tempi di Attesa Pulsante Ufficio Relazioni con il Pubblico
Servizi online Amministrazione trasparente
Accesso prenotazioni online Accesso Referti online Pronto Soccorso Pagamenti online Prenota un posto
Ospedali

Contesto storico geografico sociale architettonico
L’area territoriale compresa nell’ambito dell’Asl 11 di Empoli è, come noto caratterizzata oltre che da una ampia estensione, posta a cavallo delle province di Firenze e Pisa, anche dall’essere stata, da tempi remoti, snodo centrale di traffici e scambi commerciali e culturali di rilevanza anche ultra nazionale. Basti pensare alla famosa Via Francigena che solcava il territorio costeggiando il corso del fiume Elsa, oppure alla storica direttrice tra Firenze e Pisa. In un tale contesto la nascita e il consolidamento di numerose e operose forme di assistenza testimonia la presenza di un accentuato spirito solidaristico in cui si inquadra la presenza di diversi nosocomi che attualmente si trovano nell’ambito dell’Azienda: l’ospedale di "Santa Verdiana" di Castelfiorentino, l’ospedale "San Pietro Igneo" di Fucecchio, l’ospedale "Degli Infermi" di San Miniato e l’ospedale "San Giuseppe" di Empoli.
CASTELFIORENTINO
Anche laddove le forme costruttive, come nel caso di Castelfiorentino, si orientano verso moduli che allontanano decisamente dai tradizionali canoni architettonici tipici dell’area, il legame con un passato che ancora viene sentito come preziosa fonte di ispirazione, trova espressione (oltre che in alcune strutture architettoniche che sono rimaste a testimonianza del precedente edificio destinato all’accoglienza ospedaliera), nel collegamento con il nome della santa locale, famosa, fra l’altro, per il suo spirito di carità e la disponibilità al soccorso verso i poveri e bisognosi di aiuto.
SAN MINIATO e FUCECCHIO
Per le sedi di Fucecchio e San Miniato colpisce l’armonico inserirsi delle stesse nel contesto urbano in cui sono collocate, di cui riprendono le forme che si riconnettono al passato delle rispettive comunità, quasi a voler manifestare, anche dal punto di vista esteriore, un legame solido e mai interrotto con le vicende delle popolazioni residenti.
EMPOLI
Orgoglio del proprio mondo di storie e tradizioni e apertura verso tutte le sollecitazioni di incontro e confronto che il mondo e il tempo inevitabilmente portano, questa dialettica può ben essere rappresentata dall’ospedale San Giuseppe di Empoli. E' collocato in un’area pianeggiante compresa fra il fiume Arno e la Strada Statale 67 comunque destinata, fin dagli anni ’60, ad ospitare funzioni ospedaliere, in quanto già allora ritenuta la più idonea per la destinazione sanitaria sia sotto il profilo urbanistico (tenuto contro della facile accessibilità dalla viabilità principale e secondaria della città di Empoli e dall’intero territorio sovracomumale) sia sotto il profilo ambientale, in considerazione dell’indubbio valore paesaggistico connesso alla vicinanza del fiume Arno.